Luce Pulsata

Couperose e luce pulsata

Quando si parla di couperose si fa riferimento a una lesione cutanea tipica del volto che provoca arrossamento duraturo e intenso. Questa infiammazione può causare disagio nell’immagine di sé ed è dovuta a una dilatazione dei capillari che causano una rottura delle piccole vene del volto. Questa, però, non è l’unica causa possibile, in quanto la couperose può anche essere dovuta a:

  • Poca tolleranza agli sbalzi di temperatura
  • Prolungata esposizione ai raggi del sole
  • Fattori di tipo ormonale, emotivo e allergico

Si tratta di una condizione che, se non trattata in tempo, può sfociare in acne rosacea, una malattia infiammatoria della pelle che tende a colpire la parte centrale del volto.

È bene, quindi, trattare in tempo queste lesioni onde evitare il peggioramento della situazione.

Couperose: quale trattamento?

Nonostante sia un’infiammazione dovuta alla rottura dei capillari e nonostante causi arrossamento cronico e pesante, la couperose può essere efficacemente trattata.

A questo proposito, esistono essenzialmente due tecniche: il laser e la luce pulsata (IPL).
Il trattamento tramite laser prevede l’aumento di temperatura nei capillari, è indolore e non lascia nessun tipo di segno o cicatrice sulla pelle.

La luce pulsata, invece, opera in maniera più estesa e si serve di filtri estremamente selettivi che sono in grado di orientarsi verso i punti interessati.

Si tratta comunque di un’infiammazione che non sempre si riesce a eliminare definitivamente: è chiaro, quindi, che la miglior cosa da fare è quella di prevenirla.

Couperose: come prevenirla?

Come abbiamo avuto modo di vedere, si tratta di un’infiammazione cutanea generalmente trattabile, ma ciò non sempre è possibile. Ecco perché, come in ogni caso, prevenire è meglio che curare. È bene, innanzitutto, limitare il consumo di alimenti che tendono a aumentare la vasodilatazione come alcool e cibi piccanti, ma anche limitare il fumo.

Vedi Anche  Come ci si prepara al trattamento?

Un aiuto per la pelle e per prevenire la couperose viene anche da un’attenta skin care, meglio se con prodotti naturali.

Un consiglio che possiamo darvi è quello di nutrire bene la pelle sensibile con siero e crema vegane e naturali: tra i migliori prodotti sul mercato vegano, totalmente Made in Italy, troviamo il siero viso di CENTOCOLORI, vegano e 100% naturale, estremamente idratante e nutriente.

Al suo interno contiene Vitamina C che ha funzione schiarente e antiossidante, acido ialuronico che contribuisce a mantenere la pelle viva ed elastica e un ingrediente molto importante per chi ha questa problematica alla pelle come l’Alpaflor Scutellaria, in grado di ridurre notevolmente l’infiammazione e favorire il benessere della pelle.

Un altro prodotto efficace è la Crema giorno di CENTOCOLORI, con forti proprietà antiossidanti e un ottimo effetto lenitivo, stimola efficacemente il metabolismo energetico. Inoltre contiene Oat Com, un favoloso protettore della pelle che agisce in maniera efficace contro gli stress ambientali, combattendo così tutte le cause della couperose.