pelle secca viso
Consigli

Pelle secca: cause, cure e rimedi

La pelle è la prima barriera di difesa per l’organismo nei confronti del mondo esterno perché ci protegge dall’azione di agenti tossici o batterici.
Al contempo però, essendo molto esposta, potrebbe danneggiarsi se non viene curata adeguatamente e potrebbe non riuscire più a svolgere la sua funzione correttamente.
Nella maggior parte dei casi, le donne, lamentano di avere la pelle secca, soprattutto durante i mesi invernali: pelle disidratata, pelle squamosa, pelle screpolata…
Al tatto essa appare ruvida e infiammata, perdendo così la sua brillantezza e lucentezza. Solitamente le zone più colpite sono piedi, mani, labbra o guance ma anche gambe e braccia.
Se tale processo si protrae nel tempo, diventa più difficile intervenire, per cui, si consiglia di rivolgersi ad un dermatologo, nei casi più estremi, per risalire alle cause scatenanti ed eliminare definitivamente il problema.

pelle secca gambe

Esistono diverse cause che possono provocare secchezza alla pelle e si possono classificare in: fattori interni ed esterni.
All’interno della prima categoria, riveste un’importanza fondamentale la predisposizione genetica, perché risulta parecchio frequente ereditare una maggiore tendenza alla pelle secca. 

A seguire si collocano la menopausa, la gravidanza o squilibri ormonali, l’età e l’adozione di uno scorretto regime alimentare.
Nella seconda categoria, invece, sono inclusi principalmente fattori legati a cause ambientali, come condizioni climatiche calde o fredde o i cambi di stagione che possono peggiorare tale situazione, così come anche l’eccessiva esposizione al sole, può provocare oltre che la secchezza cutanea anche l’invecchiamento precoce con la comparsa di rughette in viso. In questo gruppo rientra anche l’azione di alcuni farmaci, di trattamenti terapeutici o il fumo di sigaretta, che rallenta i processi metabolici della pelle.

Vedi Anche  Le migliori marche degli epilatori a luce pulsata

Pelle secca rimedi naturali

Per risolvere questo problema, è possibile intervenire mediante due diverse linee di azione. Generalmente, in questi casi non è richiesto un intervento medico specifico, a meno che non si tratti di condizioni legate a stati patologici, come la psoriasi o la dermatite atopica.
La prima possibilità di intervento si riferisce alle cure naturali fai da te, che prevedono l’applicazione di maschere preparate con ingredienti facilmente reperibili: zucchine, cetrioli, burri o oli vegetali.
La seconda linea di azione, è indicata per coloro che presentano quadri clinici più severi in associazione ad eventuali malattie. Quindi, viene consigliata la somministrazione di farmaci, sempre sotto consiglio del proprio medico. Nella maggior parte dei casi vengono prescritti unguenti, cortisonici o integratori di vitamine.

La prima cosa da fare nel caso in cui si abbia la cute secca è quella di detergerla con un prodotto delicato e adatto anche per le pelli sensibili.
E’ importante curare adeguatamente anche il viso, perché potrebbero comparire rughe più facilmente con l’avanzare dell’età.
A tale proposito bisogna evitare cosmetici che contengano agenti irritanti, prediligendo quelli composti da ingredienti naturali e struccarsi con un

pelle secca rimedi

buon detergente ogni sera prima di andare a dormire per permettere alla pelle di poter respirare.
E’ fondamentale idratare correttamente il proprio corpo bevendo almeno 2,5 litri di acqua al giorno e garantire una dieta sana ed equilibrata, anche nell’apporto di vitamine, soprattutto C ed E, che contribuiscono a mantenere la pelle giovane ed idratata.