aloe vera
Consigli

Aloe Vera

L’aloe vera è una pianta succulenta della famiglia delle Aloeaceae ricca di proprietà e poteri benefici. L’aloe vera è una pianta antinfiammatoria, cicatrizzante, utile nelle difese immunitarie, ripara i tessuti, combatte malattie reumatologiche e porta benefici alle persone che soffrono di malattie come l’HIV e la leucemia. Ma vediamo nello specifico cosa è in grado di regalarci questa fantastica pianta.

Dalle foglie della pianta dell’immortalità, così chiamata appunto per i suoi sorprendenti poteri, si ricava un succo alquanto denso, un gel per l’esattezza, e tutte le sue virtù sono frutto di un’azione sinergica.

L’aloe è in grado di:

riattivare l’intestino pigro grazie all’azione riequilibrante del PH e della flora batterica, utile pertanto in casi di stipsi e diarrea;

proteggere le mucose creando un film protettivo in 

grado di difendere i tessuti dello stomaco e del tubo digerente dai succhi gastrici e dagli agenti irritanti;

– avere un potente effetto cicatrizzante, stimolando l’attività dei macrofagi, potenziando la sintesi del collagene e aumentando la rigenerazione cellulare;

regolare le risposte immunitarie, soprattutto in caso di allergia e malattie auto immuni. Ottimo aiuto in caso di tossine e tumori;

proteggere l’organismo da infezioni virali come febbre, bronchite ed herpes grazie alla capacità di ristabilire l’equilibrio dei linfociti T e B;

– dare un ottimo aiuto nei problemi osteoarticolari come artrite, reumatismi e dolori articolari;

rallentare il processo di invecchiamento grazie alla presenza di acido folico, manganese e selenio;

stimolare le contrazioni del colon grazie agli antrachinoni, detti anche spazzini del corpo, quindi di creare un’azione lassativa;

Vedi Anche  Le migliori marche degli epilatori a luce pulsata

combattere batteri e funghi.

L’aloe vera è anche lenitiva, idratante e rinfrescante, utilissima in caso di pelle secca e danneggiata. E’ un ottima soluzione in caso di irritazioni, eritemi solari, ustioni, punture d’insetto, prurito, abrasioni, dermatiti, ulcere, piaghe, psoriasi e acne.

Perfetto anche per combattere infiammazioni alle mucose come la gengivite e la candida.

Applicato prima dello shampoo contrasta la presenza della forfora e della caduta dei capelli.

Per bocca si consiglia l’assunzione di 2 cucchiai di

 succo al mattino appena svegli a digiuno e due la sera prima di andare a letto lontano dai pasti. Se il gusto non è particolarmente gradito può essere preso con succo di frutta.

Controindicazioni

Si consiglia l’assunzione dell’aloe vera con moderazione e per brevi periodi dato l’elevato contenuto di aloina. Questa sostanza presa nelle giuste dosi è miracolosa ma a lungo andare può diventare tossica per il nostro organismo.

L’aloe non si può assumere in gravidanza, in allattamento, in casi di problemi epatici e intestinali quali gastrite, colite, diverticoli, appendicite e occlusione intestinale.