Luce Pulsata

Il trattamento di epilazione a luce pulsata nasce come risposta della scienza a uno dei problemi estetici che più attanagliano le donne di ogni età: la crescita dei peli. Provvedere ogni volta alla solita e dolorosa ceretta non è il massimo, dal momento che i peli, spesso, impiegano ben poco tempo a riapparire sulla pelle e a far dimenticare quella meravigliosa sensazione di gambe e braccia lisce e morbide.

La sensazione di prurito e di durezza data dai peli viene invece abbattuta con maggiore efficacia con questo innovativo metodo basato, appunto, sulla luce pulsata. Lo scopo principale della epilazione a luce pulsata consiste nella distruzione della melanina nei peli: con questo stratagemma, infatti, si riescono a causare danni meccanici e termici a ciascun follicolo pilifero, senza effetti spiacevoli sui tessuti circostanti.

Ovviamente, neppure la epilazione a luce pulsata può garantire una eliminazione definitiva, insomma per sempre, dei peli indesiderati: però si è determinato che, dopo un ciclo di circa 5 o 6 trattamenti, la ricrescita dei peli diminuisce di circa l’80%.

È evidente dunque come questa nuova tecnologia abbia scatenato la curiosità e l’interesse di molte donne, molte delle quali oltretutto si dimostrano assolutamente soddisfatte dal metodo della epilazione a luce pulsata, e continuano a utilizzarlo anche dopo le prime positive sedute.

Le condizioni per l’epilazione a luce pulsata

La epilazione a luce pulsata sconta una propria difficoltà nei confronti di determinati tipi di pelli e di peli.
Certamente chi si dovesse trovare in queste condizioni non dovrebbe scoraggiarsi: riferitevi sempre al vostro centro estetico per un consulto, e per verificare in concreto se possiate sottoporvi senza problemi al trattamento a luce pulsata.

In particolare, comunque, se volessimo stilare un identikit del candidato ideale alla sottoposizione al trattamento di epilazione a luce pulsata, quelle che seguono sarebbe le caratteristiche richieste:

il trattamento applicato a persone con la pelle chiara risulta più efficace nella maggioranza dei casi.

la luce pulsata, in questo caso, riesce a sfoderare meglio la propria efficacia
La regola generale afferma infatti che la luce pulsata ha effetti migliori su persone che hanno i peli più scuri rispetto alla pelle.
La luce pulsata può comunque essere utilizzata su quasi ogni parte del corpo.

Fanno eccezione alcune zone del corpo le quali, per la loro delicata funzione o per la vicinanza a organi delicati, devono essere escluse:

  • L’area dei genitali
  • Le zone prossime agli occhi
  • La barba maschile
  • Il cuoio capelluto
Chiedi Informazioni sulla
?>